|  (+39) 080 561 2269      Scrivimi

 

Articoli filtrati per data: Maggio 2018 - Studio Facchini

Arrivano dall’Agenzia delle Entrate alcuni chiarimenti riguardo la fatturazione elettronica. Tra le risposte si segnala Il formato Pdf per la conservazione invece che del formato XML, sempre che il contenuto sia identico. Tra le altre questioni affrontate, anche il comportamento da adottare in caso di scarto del documento e la possibilità di evitare la comunicazione periodica trasmettendo le fatture verso i soggetti esteri tramite il Sistema di Interscambio.

Categoria: Attualità

Niente avvio soft per la fattura elettronica carburanti. Sfumano le speranze di un doppio binario fatturazione elettronica e scheda carburante.

Categoria: Attualità

L’armonizzazione alla privacy europea attenderà l’esame, da parte delle commissioni speciali di camera e senato, dello schema decreto legislativo di coordinamento al Regolamento UE. La delega in origine sarebbe decaduta il 21 maggio 2018, ma per effetto di ritardi accumulatosi, ai sensi dell'articolo 31 della legge 234/2012, la delega è stata prorogata al 21 agosto 2018.

Categoria: Attualità

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunicato l’avvenuta approvazione, da parte della Conferenza Unificata del decreto di riparto delle risorse destinate alla realizzazione del Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà. Nel piano è compreso il Reddito di Inclusione, l'importo stanziato è di circa 297 milioni di euro per il 2018, e a 470 milioni a partire dal 2020.

Categoria: Attualità

Sul sito dell’Agenzia delle entrate sono stati pubblicati gli elenchi provvisori dei soggetti che hanno presentato domanda di iscrizione per accedere al beneficio del 5 per mille per l’esercizio finanziario 2018 (anno d’imposta 2017). Il trend è in crescita, quest’anno sono quasi 60 mila i “candidati” alla ripartizione del beneficio, con ben 5 mila nuove richieste rispetto allo scorso anno.

Categoria: Attualità

Regolarizzato l'ingresso e il soggiorno in Italia dei cittadini di Paesi terzi per motivi di ricerca, studio, tirocinio, volontariato, programmi di scambio di alunni o progetti educativi e collocamento alla pari. Il consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il decreto di attuazione della direttiva (Ue) 2016/801 del Parlamento europeo e del Consiglio del 1° maggio 2016 messo a punto dalla presidenza del Consiglio e dal ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca.

Categoria: Attualità

Articoli in evidenza