|  (+39) 080 561 2269      Scrivimi

 

Articoli filtrati per data: Aprile 2018 - Studio Facchini
Lunedì, 30 Aprile 2018 11:30

Sisma bonus per demolizioni e ricostruzioni

Gli interventi di demolizione e ricostruzione di edifici adibiti ad abitazioni private o ad attività produttive sono riconducibili tra quelli relativi all’adozione di misure antisismiche per i quali è possibile fruire del sisma bonus: ciò a condizione che gli stessi concretizzino un intervento di ristrutturazione edilizia e non un intervento di nuova costruzione e che siano rispettate tutte le condizioni previste dalla norma agevolativa. Tanto è chiarito nella risoluzione 34/E del 27 aprile 2018 dell'Agenzia delle entrate.

Categoria: Fisco
Giovedì, 26 Aprile 2018 11:30

Denaro contante: sanzioni antiriclaggio

Il solo passaggio di mano di denaro contante per importi al di sopra delle soglie fissate dalle norme antiriciclaggio (3.000 euro) legittima l'applicazione della sanzione economica a carico dei due soggetti, e non rileva quale sia il fine della disponibilità del contante, né l'eventuale liceità del negozio sottostante. La violazione si configura con la consegna a qualsiasi titolo delle somme. A stabilirlo è stata la 2° sezione civile della Cassazione, con la sentenza n. 9881/18, depositata il 20 aprile scorso.

Categoria: Fisco

In caso di cessazione della materia del contendere per il riconoscimento del diritto al rimborso richiesto dal contribuente, non segue, necessariamente, la condanna alle spese, secondo la regola della soccombenza virtuale. Così ha stabilito la Cassazione, con la sent. n. 7607 del 28 marzo 2018.

Categoria: Fisco

Il decreto 13 aprile 2018 del ministero dello Sviluppo economico, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19 aprile 2018, stabilisce che dal  7 maggio il versamento online dei diritti e delle tasse sui depositi telematici di tutte le domande di titoli di proprietà industriale e delle istanze a esse connesse potrà essere effettuato anche tramite la piattaforma “PagoPa”. Effettuato il versamento, l’utente riceverà per e-mail una ricevuta che attesta il buon fine della transazione e contente tutte le informazioni necessarie a identificare e abbinare l’operazione.

Categoria: Fisco
Lunedì, 23 Aprile 2018 10:53

Bilanci 2018: vademecum per il deposito

E' stato pubblicato il manuale operativo per il deposito dei bilanci 2018. Il vademecum è stato redatto da Unioncamere per la campagna di deposito dei bilanci 2018 al Registro delle imprese, che vuole essere sia di ausilio per le società ed i professionisti alle prese con l’adempimento annuale sia un punto di riferimento al fine di uniformare le linee guida di comportamento per tutto il territorio nazionale.

Categoria: Fisco

La Guardia di finanza verifica le stabili organizzazioni. I controlli sono fatti caso per caso senza sottovalutare le attività ausiliarie, e si guarda anche le entità non formalmente costituite o fiscalmente identificate. Le novità normative sulla stabile organizzazione, che modificano il Testo unico delle imposte sui redditi (Tuir) alla luce delle indicazioni dell'Ocse sono sott'occhio, in particolare è operato un distinguo per quanto riguarda gli elementi della lista positiva e della lista negativa dei requisiti per ricadere o meno nell'ambito della stabile organizzazione.

Categoria: Fisco

In una delle Faq dell'Agenzia delle entrate riguardo la precompilata 2018 ha chiarito che: il contribuente che ha già trasmesso il 730 e ha riscontrato un errore, può annullare la dichiarazione precedente e inviare, tramite l'applicazione web, una nuova dichiarazione a partire dal 28 maggio (operazione possibile una sola volta fino al 20 giugno). Dopo il 20 giugno sarà possibile correggere la dichiarazione precedentemente inviata: presentando al CAF o al professionista un 730 integrativo, entro il 25 ottobre. Il 730 integrativo si può presentare solo nel caso in cui si tratti di una dichiarazione più favorevole al contribuente; trasmettendo, tramite l'applicazione web, il modello Redditi correttivo entro il 31 ottobre o il modello Redditi integrativo dopo il 31 ottobre.

Categoria: Fisco

Il 30 aprile scade il termine per la presentazione dichiarazione Iva anche per i contribuenti che a partire dal 2018 entrano nel regime forfettario. Tali contribuenti dovranno barrare l’apposita casella al rigo VA14 e indicare l’eventuale rettifica Iva VF70. Nel caso in cui la dichiarazione esponesse un credito è prevista la possibilità di chiedere il rimborso, ovvero utilizzare il credito in compensazione con altre imposte e contributi nel Mod. F24.

Categoria: Fisco
Mercoledì, 18 Aprile 2018 11:21

Irpef: ci sono 8 milioni di incapienti

Sono circa 8 milioni i contribuenti incapienti, che non riescono a sfruttare le detrazioni Irpef consentite dalla legge perché dispongono di un reddito inferiore. E sono 3,12 milioni i contribuenti che non riescono a sfruttare completamente le detrazioni per carichi di famiglia. Lo ha dichiarato Massimo Miani, Presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti. I dati emergono da una rielaborazione delle dichiarazioni dei redditi 2017 e 2016 della Fondazione Nazionale dei Commercialisti, su quando fornito dal Dipartimento delle Finanze.

Categoria: Fisco
Lunedì, 16 Aprile 2018 09:37

Fringe benefit: il punto dell'Agenzia

L’Agenzia delle Entrate, nella circolare 29 marzo 2018, n. 5/E, parla della nuova formulazione dell’art. 1, comma 184 della legge di Stabilità del 2016, e cioè della possibilità per il lavoratore, se prevista dal contratto aziendale o territoriale, di convertire il premio di risultato anche con i benefit indicati dall'art. 51 del Tuir, ovvero: concessione di veicoli aziendali, concessione di prestiti, concessione in locazione, uso o comodato di fabbricati, concessione gratuita di viaggi ai dipendenti del settore ferroviario, contributi alle forme pensionistiche complementari, contributi di assistenza sanitaria, azioni.

Categoria: Fisco
Pagina 1 di 2