|  (+39) 080 561 2269      Scrivimi

 

Articoli filtrati per data: Marzo 2018 - Studio Facchini
Lunedì, 26 Marzo 2018 10:37

Scadenze: contributi lavoro domestico

Il 10 aprile scade il termine per il versamento dei contributi datori di lavoro domestico in relazione al trimestre precedente.

Categoria: Adempimenti
Giovedì, 15 Marzo 2018 11:42

Adempimenti: modello Eas entro il 3 aprile

Il 3 aprile (il 31 marzo cade di sabato) scade il termine per la presentazione del modello Eas in presenza di variazioni sostanziali, soprattutto di natura qualitativa, avvenute nel corso del periodo d'imposta 2017. Il modello non sarebbe da presentare per gli Enti del terzo settore (Ets) iscritti nel Registro unico nazionale, ma stante la mancata instaurazione di quest'ultimo, l'adempimento resta attualmente obbligatorio. Il modello Eas ha, come obiettivo, quello di rendere applicabili, per l'ente non commerciale di tipo associativo, le disposizioni fiscali agevolate, indicate sia ai fini Iva (art. 4, dpr 633/1972) sia di imposizione diretta (art. 148, dpr 917/1986); tali disposizioni permettono di considerare non commerciali gli introiti derivanti dall'esercizio di attività eseguite in ossequio agli scopi istituzionali nei confronti degli associati.

Categoria: Adempimenti
Mercoledì, 14 Marzo 2018 11:10

16 marzo: vidimazione libri sociali

Scade tra pochi giorni il termine per il pagamento della tassa annuale di concessione governativa, relativa al 2018, per la numerazione e la bollatura dei libri e dei registri sociali obbligatori elencati dall'articolo 2421 del codice civile. Sono tenute a effettuare la vidimazione e bollatura dei libri e delle scritture contabili, e il conseguente versamento della tassa, le società per azioni, le società a responsabilità limitata, le società in accomandita per azioni, le società consortili a responsabilità limitata, le aziende speciali degli enti locali e i consorzi tra enti territoriali. I libri sociali da bollare sono: libro dei soci; libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee dei soci; libro delle adunanze e delle deliberazioni del consiglio di amministrazione o del consiglio di gestione;  libro delle adunanze e delle deliberazioni del comitato esecutivo; libro delle adunanze e delle deliberazioni del collegio sindacale o del consiglio di sorveglianza o del comitato di controllo della gestione; libro delle obbligazioni; libro delle adunanze e delle deliberazioni degli obbligazionisti; ogni altro libro o registro per il quale l'obbligo della bollatura è previsto da norme speciali. Per gli altri libri contabili prescritti dal codice civile (libro giornale e libro degli inventari) e per quelli previsti da norme fiscali (registri Iva, registro dei beni ammortizzabili, eccetera), nessuna vidimazione, ma il responsabile della loro tenuta deve procedere alla numerazione progressiva delle pagine di ciascun registro.

Categoria: Adempimenti
Giovedì, 08 Marzo 2018 10:49

Scadenze: Iva annuale il 16 marzo

Scade il 16 marzo 2018 il termine per il versamento del saldo a debito derivante dal modello IVA 2018, anno d'imposta 2017. Il debito deve essere versato qualora sia superiore ad euro 10,33, che diventano 10,00 euro per effetto degli arrotondamenti effettuati in dichiarazione. Il termine per il pagamento è venerdì 16 marzo 2018. Esistono inoltre due ulteriori possibilità: il pagamento rateale con la prima rata scadente il 16 marzo 2018 e le successive ogni 16 di ogni mese, con un massimo di 9 rate possibili, oppure il versamento in corrispondenza ai termini previsti per le imposte emergenti dal modello Redditi 2018. Per poter usufruire del pagamento rateale è dovuto anche il versamento di interessi, che sono fissati in misura fissa, pari allo 0,33% mensile.

Categoria: Adempimenti

E' prossima, per i sostituti d’imposta, la prima scadenza annuale con il Fisco. Il 7 marzo 2018 è l’ultimo giorno utile per trasmettere all’Agenzia delle entrate, il modello “ordinario” della Certificazione unica 2018 (approvato con provvedimento 15 gennaio 2018), che attesta i redditi di lavoro dipendente e assimilati, i redditi di lavoro autonomo, le provvigioni e alcuni redditi diversi corrisposti nel 2017. I dati confluiranno nelle dichiarazioni dei redditi precompilate, disponibili per i contribuenti dal prossimo 16 aprile. La legge di bilancio 2018 ha definitivamente spostato in avanti la scadenza per le Certificazioni uniche non contenenti informazioni utili alla precompilata che, ormai a regime, potranno essere trasmesse all’Agenzia entro il termine di presentazione dei modelli 770, ovvero entro il 31 ottobre 2018. Si tratta, in pratica, di Cu contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata (articolo 1, comma 933, legge 205/2017).

Categoria: Adempimenti

Il 16 marzo scade il termine per il versamento della tassa annuale per la vidimazione dei libri sociali. Obbligati sono le società di capitali. Si versa con modello F24 modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato. Il codice tributo è: 7085 - Tassa annuale vidimazione libri sociali.

Categoria: Adempimenti

Articoli in evidenza