|  (+39) 080 561 2269      Scrivimi

 

Articoli filtrati per data: Dicembre 2018 - Studio Facchini

Nel ddl di bilancio 2019 è prevista, con decorrenza 2019, un’imposta sostitutiva IRPEF del 15% sui compensi derivanti dall’attività di lezioni private e ripetizioni, svolta dai docenti titolari di cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado. È fatta salva l’opzione per l’applicazione dell’imposta nei modi ordinari. L’attuazione è demandata ad un apposito Provvedimento dell’Agenzia Entrate.

Categoria: Attualità

Fatturazione elettronica: attivato l'invio massivo per ottenere l'indirizzo telematico. Si tratta dell’indirizzo di posta elettronica certificata ovvero, in caso di canale web service o Sftp, del “codice destinatario” presso cui il cessionario/committente desidera ricevere, dal Sistema di interscambio (Sdi) le e-fattura e che lo stesso comunica al fornitore perché lo inserisca nel documento. L’Agenzia delle entrate ha reso disponibile agli operatori Iva, nel portale “Fatture e Corrispettivi”, un servizio per la registrazione di detto indirizzo telematico. Il percorso: accedere al portale con le credenziali Entratel/Fisconline, Spid o Cns e, selezionato il link del servizio, riportare l’indirizzo Pec o il “codice destinatario” da abbinare alla propria partita Iva. In qualsiasi momento, è possibile modificare o cancellare la registrazione effettuata. Per gli intermediari delegati è stata predisposta una nuova funzione che consente la registrazione con un’unica operazione gli indirizzi telematici da abbinare alle singole partite Iva dei clienti.

Categoria: Attualità

La legge di bilancio 2019 mette ordine all'annosa querelle Irap, escludendo, dall'imposizione, il lavoratore autonomo con volume d'affari non superiore a 100.000 euro, quando le spese per personale dipendente, consulenze a terzi e beni strumentali non eccedono complessivamente il 50% dei compensi percepiti; l'esonero spetta anche in caso di impiego di 1 lavoratore o 2 a tempo parziale.

Categoria: Attualità

Nel ddl di Bilancio 2019 non è più previsto il blocco delle tariffe e delle aliquote dei tributi locali. Pertanto sono possibili aumenti delle tariffe e aliquote dei tributi locali , visti i bilanci "magri" dei Comuni.

Categoria: Attualità