|  (+39) 080 561 2269      Scrivimi

 

Articoli filtrati per data: Dicembre 2018 - Studio Facchini
Venerdì, 14 Dicembre 2018 12:37

Il Decreto Fiscale è Legge

Pubblicato il decreto fiscale, tra le novità si conferma la fattura elettronica. Tra gli esoneri vengono comprese le associazioni sportive dilettantistiche in regime forfettario legge 398/1991 che nel periodo d’imposta precedente hanno conseguito proventi fino a 65mila euro. I soggetti che inviano i dati al Sistema tessera sanitaria (medici, farmacisti, veterinari eccetera) sono esonerati, con riferimento alle informazioni già trasmesse, dall’obbligo di emettere fattura elettronica.

Categoria: Fisco
Venerdì, 14 Dicembre 2018 11:59

Credito d’imposta per le librerie: attuazione

Con provvedimento AE del 12 dicembre 2018, sono state definite le regole di fruizione del credito d'imposta librerie. Il bonus è concesso in favore dei venditori al dettaglio di libri, nuovi e usati, in esercizi specializzati, parametrato agli importi pagati a titolo di Imu, Tasi e Tari (Dm 23 aprile 2018 -  Tax credit librerie).

Categoria: Fisco

La legge di Bilancio 2019 risolve una questione legata alla deducibilità dal reddito d'impresa dell'Imu: viene aumentata al 40% la percentuale deducibile.

Categoria: Fisco

Consegnare una copia cartacea della fattura elettronica è un'operazione di "cortesia", ed ha validità fiscale. Alcune regole operative sono state chiarite. Tra queste: la e-fattura può essere cointestata, nel caso venga emessa nei confronti di più soggetti privati, i ristoratori sono tenuti ad emetterla, se richiesta dai clienti, al completamento del servizio reso.

Categoria: Fisco

Il Decreto Genova ha previsto il riconoscimento del trattamento straordinario di integrazione salariale per crisi aziendale (fino a un massimo di 12 mesi) alle imprese "cessate", dove non si sono ancora concluse le procedure di licenziamento, e a quelle che la stanno cessando, ricorrendo i presupposti previsti. Il Ministero del Lavoro (circolare n. 19 dell’11 dicembre 2018) ha dato le prime indicazioni operative riguardanti il pagamento delle quote di Tfr e del ticket di licenziamento.  Le Società in procedura fallimentare o in amministrazione straordinaria che fruiscono del trattamento straordinario di integrazione salariale negli anni 2019 e 2020 possono essere esonerate dal pagamento delle quote di accantonamento del Tfr. Le società in procedura fallimentare o in amministrazione straordinaria che abbiano usufruito del trattamento straordinario di integrazione salariale negli anni 2019 e 2020 sono esonerate dal pagamento del ticket di licenziamento.

Categoria: Fisco

La procedura di estromissione agevolata (legge di Stabilità 2016) dei beni immobili strumentali dal patrimonio dell'impresa, viene estesa anche ai beni posseduti dagli imprenditori individuali al 31 ottobre 2018. Il pagamento dell'imposta sostitutiva 8% consente l'esclusione con effetto dal primo periodo d'imposta in corso alla data del 1° gennaio 2019. Le scadenze delle rate sono: 30 novembre 2019 e il 16 giugno 2020.

Categoria: Fisco
Mercoledì, 12 Dicembre 2018 09:57

Legge di bilancio 2019: cambia l'iperammortamento

La legge di bilancio 2019 cambia l'iperammortamento, apportando modifiche alle percentuali di maggiorazioni da applicare. La misura del beneficio varierà, in maniera decrescente e in funzione dei volumi di investimenti. La maggiorazione del 170% interesserà gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro, quella del 100% gli investimenti compresi tra 2,5 e 10 milioni di euro e quella del 50% gli investimenti compresi tra 10 e 20 milioni di euro. Gli investimenti eccedenti questo ultimo limite (20 milioni di euro) restano fuori dall'agevolazione.

Categoria: Fisco
Mercoledì, 12 Dicembre 2018 09:57

Denaro contante: si modificano (ancora) i limiti

Si modificano (ancora) le disposizioni in tema di tracciabilità dei pagamenti. Sono interessati gli acquisti di beni e servizi da commercianti al minuto e agenzie di viaggio e turismo effettuati da parte di stranieri non residenti. Si derogano le disposizioni di cui all'art. 3 del Dl n. 16/2012, che prevedevano in limite di 3.000 euro. Il limite passa da 10.000 a 15.000 euro per i pagamenti in contanti effettuabili, per l’acquisto di beni al dettaglio e di prestazioni di servizi legati al turismo, da parte di soggetti non residenti in Italia. Si estende, inoltre, la normativa anche ai cittadini dell’Unione Europea e dello Spazio economico europeo, che attualmente non sono ricompresi nella norma.

Categoria: Fisco

I fornitori dei contribuenti forfettari devono anche emettere e-fattura nei loro confronti, consegnando loro una copia analogica o elettronica, salvo una espressa rinuncia. I forfetari, dal canto loro, sono tenuti agli obblighi di conservazione digitale dei documenti solo se comunicano alla controparte una PEC o il codice destinatario. Si può evitare di sopportare l'onere comunicando esplicitamente alla controparte di non voler mai ricevere la fattura a mezzo PEC.

Categoria: Fisco
Lunedì, 10 Dicembre 2018 10:11

ISA: via libera agli ultimi 106

E' stato dato via libera agli ultimi 106 Isa, gli indici sintetici di affidabilità che misurano il livello di compliance fiscale degli operatori economici; dovranno essere approvati entro fine anno con decreto del ministro dell’Economia e delle finanze. Gli indici consentiranno di valutare l’affidabilità fiscale dei contribuenti e di attribuire, in base al livello di compliance raggiunto, alcuni benefici premiali.

Categoria: Fisco
Pagina 1 di 2