|  (+39) 080 561 2269      Scrivimi

 

Lunedì, 06 Maggio 2019 10:48

Agenzia delle entrate: invio CU autonomi

Lo scorso 7 marzo 2019 è scaduto il termine per l’invio telematico delle CU dei lavoratori dipendenti. La stessa data era fissata anche per l'invio delle CU degli autonomi. L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non saranno applicate sanzioni per l’invio telematico delle CU degli autonomi inviate entro il termine di scadenza del modello 770, quest’anno previsto per mercoledì 31 ottobre.

Nella risposta n. 132/2019 ad un interpello riguardante la fatturazione elettronica, l'Agenzia delle entrate, per il caso di acquisti da agricoltori che operano in regime di esonero Iva, il cessionario, nell’emettere le autofatture elettroniche, può decidere liberamente come numerarle: unica condizione è matenere l’univocità, per evitare duplicazioni od ostacolo all’attività di controllo.

Venerdì, 03 Maggio 2019 11:35

Forfetari: l'obbligo di ritenuta dipendenti

Il decreto crescita, da poco approvato, "sistema" i dubbi emersi riguardo l'applizazione della ritenuta alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati per i datori di lavoro in regime forfettario. La norma ha effetto retroattivo. Le ritenute sulle retribuzioni corrisposte nei primi tre mesi dell’anno saranno operate in tre tranche, di pari importo, a partire dal terzo mese successivo a quello di entrata in vigore delle nuove regole.

Le nuove scadenze dell'autoliquidazione Inail 2018/2019 sono riassunte nella nota dell'Istituto n. 5453 del 3 aprile 2019. La scadenza fissata è il 16 maggio; entro questa data il datore di lavoro potrà: presentare la dichiarazione delle retribuzioni telematica, comprensiva dell’eventuale comunicazione del pagamento in quattro rate del premio di autoliquidazione, nonché della domanda di riduzione del premio artigiani in presenza dei requisiti previsti; pagare il premio di autoliquidazione; inviare la comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte. Il termine interessa anche ai datori di lavoro che hanno cessato l'attività a gennaio e febbraio 2019. Sempre entro tale data dovranno essere versati in unica soluzione anche i contributi associativi ed eventualmente trasmesso via PEC il modulo “Autocertificazione per sconto settore edile”.

Il navigator, la nuova figura inserita nell'ambito del reddito di cittadinanza, tocca quota 16.773 candidati, a fronte di 3.000 posti disponibili. La domanda per diventarlo può essere presentata entro il prossimo 8 maggio. Il bando ANPAL del 18 aprile 2019 chiarisce requisiti, ruoli e inquadramento contrattuale.

Il decreto Crescita contiene una norma che attiva una nuova rottamazione: questa volta indirizzata alle multe e imposte locali. Esattamente di parla di ruoli notificati dal 2000 al 2017 per pendenze non solo tributarie che si hanno nei confronti di regioni, province, città metropolitane e comuni.

Tramite i servizi online di Agenzia delle Entrate-Riscossione, si può presentare domanda di adesione a rottamazione ter e saldo e stralcio fino alla tarda serata del 30 aprile, quindi anche dopo l’orario di chiusura degli sportelli. Lo ha reso noto l’Agenzia delle Entrate–Riscossione con comunicato stampa del 24 aprile.

Venerdì, 26 Aprile 2019 12:05

Adempimenti: Lipe 1° trimestre 2019

Il 31 maggio 2019 scade il termine per la presentazione della Lipe relativa al primo trimestre 2019. Scade anche il termine per la presentazione dell'esterometro mensile riferito al mese di aprile 2019.

Venerdì, 26 Aprile 2019 12:04

Pace fiscale: scadenza 31 maggio

Il 31maggio 2019 scade il termine per presentare la domanda per la definizione agevolata delle liti pendenti, per l'invio della dichiarazione integrativa per i PVC versando le imposte in autoliquidazione e per versare i 200 euro per la definizione agevolata delle irregolarità formali rimuovendo le relative violazioni.

Venerdì, 26 Aprile 2019 12:04

Modello 730: detrazione spese universitarie

Tra gli oneri detraibili dalle dichiarazioni ci sono anche le spese universitarie sostenute sia per la frequenza di università pubbliche sia private, secondo i limiti di importo che annualmente fissa il MIUR. La detrazione è del 19% della spesa sostenuta per tasse, soprattasse per esami di profitto e di laurea, partecipazione a test d’accesso ai corsi di laurea senza limiti di importo per le università statali. E' inoltre prevista la detrazione degli oneri sostenuti per l’acquisto di strumenti didattici o sussidi tecnici ed informatici che facilitano lo studio.

Pagina 7 di 101

Articoli in evidenza