|  (+39) 080 561 2269      Scrivimi

 

Mercoledì, 09 Ottobre 2019 11:27

Pagamenti: addio al bollettino RAV

L’Agenzia delle entrate manda in soffitta il bollettino RAV: per i prossimi pagamenti sarà utilizzato il sistema pagoPA. Come per il RAV, si può pagare online, presso Poste, banche, tabaccherie e tutti gli altri canali aderenti al nodo pagoPa, portando con sé il modulo di pagamento inserito in cartella. I RAV collegati a comunicazioni già inviate potranno continuare a essere utilizzati per il pagamento.

Martedì, 08 Ottobre 2019 12:54

ISEE: dal 2020 precompilato online

Dal 1° gennaio 2020 prenderà il via l’ISEE precompilato online. Il Decreto del Ministero del lavoro è del 9 agosto 2019 ed è stato pubblicato sulla GU del 4 ottobre. La vecchia forma di compilazione non va in disuso, semplicemente questa nuova, per ora in fase sperimentale, si affiancherà alla tradizionale. Per accedere alla DSU precompilata sarà necessario essere in possesso delle credenziali: INPS; Fisconline; SPID di livello 2 o superiore.

Martedì, 08 Ottobre 2019 12:54

DisColl: requisiti per fare domanda

Per fare domanda di disoccupazione collaboratori (DisColl), basterà aver versato un mese di contributi nell’anno. Nel messaggio n. 3606 del 4 ottobre 2019, l’INPS rende operative le nuove norme introdotte dal Dl n. 101 del 3 settembre 2019. Il nuovo requisito contributivo sarà applicabile agli eventi di perdita involontaria del lavoro verificatisi a partire dal 5 settembre 2019. La domanda DisColl deve essere presentata entro 68 giorni dalla data di cessazione del contratto di collaborazione.

Martedì, 08 Ottobre 2019 12:53

Regime forfettario: le possibili modifiche

La Legge di bilancio 2020 potrebbe prevedere delle modifiche al regime forfettario in vigore. Se ne sta parlando; le possibilità potrebbero concretizzarsi in: rentroduzione delle clausole di esclusione su dipendenti e beni strumentali; modifica del limite di ricavi/compensi per l'accesso/permanenza nel regime, tornando a differenziare tra le attività in base ai codici Ateco; incremento dell’aliquota dell’imposta sostitutiva, ora del 15%.

Martedì, 08 Ottobre 2019 12:53

Incentivi fiscali casa: ok alla proroga

Le agevolazioni casa, spese di ristrutturazione, bonus verde, bonus mobili e varie, hanno movimentato il mercato in questi anni, fornendo fonte di reddito per gli imprenditori, ed anche imposizione fiscale certa per l’Erario (vista la necessità di fatturazione per usufruire delle agevolazioni). Non c’è motivo, quindi, perché la legge di bilancio 2020 possa non prevedere una proroga degli incentivi (50% delle spese fino ad un tetto massimo di 96.000 euro).

Il Ministero dell'Economia e delle finanze ha emanato il regolamento con le disposizioni per essere abilitati all'assistenza tecnica innanzi alle Commissioni tributarie, utili a coloro che non sono iscritti in nessuno degli albi professionali di avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro. Il D.M. 5 agosto 2019, è stato pubblicato sulla GU n. 233 del 4 ottobre 2019. Per iscriversi bisogna: essere cittadino italiano o di Stato appartenente all'Unione europea; godere del pieno esercizio dei diritti civili e politici; non trovarsi in una delle condizioni di incompatibilità; non essere iscritto in nessuno degli albi professionali relativi a avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro; non essere sottoposto ad esecuzione di pene detentive, di misure cautelari o interdittive; non avere riportato condanne definitive, per taluni tipi di reati; non aver subito la sanzione disciplinare del licenziamento senza preavviso. La domanda di iscrizione deve essere compilata utilizzando l'apposito modulo pubblicato sui siti del Ministero dell'Economia e delle finanze.

Arrivano da Mef e Agenzia delle Entrate, dal question time 5-02356 e dalla risoluzione n. 40/2019, la conferma delle modalità di applicazione del credito ricerca e sviluppo come illustrate nei precedenti documenti emanati a tema.

Martedì, 24 Settembre 2019 10:47

Ecobonus veicoli: i codici tributo

Con la risoluzione n. 82/E del 23 settembre 2019 l'Agenzia delle entrate ha istituito i codici tributo“6903” e “6904” riguardanti gli Ecobonus veicoli. Il primo riguarda gli autoveicoli di categoria M1, nuovi di fabbrica con da basse emissioni di CO2; il secondo interessa i veicoli elettrici o ibridi delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e.

Martedì, 24 Settembre 2019 10:46

Venditori porta a porta: regime ad Hoc

Il venditore porta a porta è una tipologia di contribuente con un regime di tassazione dedicato. Egli: presenta solo la dichiarazione IVA, se in possesso di partita iva; non presenta il mod. Redditi, la sua tassazione è una ritenuta secca del 23% sul 78% dei compensi già calcolata dal committente; non è soggetto ai modelli Isa; non è soggetto passivo IRAP.

La Direzione Generale dell'INPS ha assicurato che a breve, tra fine settembre e metà ottobre, sarà disponibile la piattaforma che consentirà agli intermediari di inserire le domande di assegno nucleo familiare per conto dei dipendenti delle aziende in delega.

Pagina 1 di 101

Articoli in evidenza