|  (+39) 080 561 2269      Scrivimi

 

Fisco

Sono prorogati i bonus casa: viene confermata la misura nelle percentuali 50% e 65% delle detrazioni per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e quelli finalizzati alla riqualificazione energetica degli edifici. Vengono anche confermati il bonus mobili e il bonus verde.
Il Mef ha pubblicato gli elenchi dei soggetti nei confronti dei quali, per l'anno d'imposta 2019, trova applicazione il meccanismo dello split payment. Il Dl n. 87/2018 ha previsto che lo split payment non trova applicazione ai compensi relativi a prestazioni di servizi assoggettati a ritenuta alla fonte a titolo d’acconto/d’imposta (ex art. 25, DPR n. 600/73).
Aumentano le aliquote delle detrazioni e delle deduzioni previste a favore di chi investe nel capitale sociale di una start up innovativa: dal corrente anno 40%. Poi, in caso di acquisizione dell’intero capitale sociale di start up innovative da parte di soggetti Ires, le aliquote aumentano al 50% a condizione che l’intero capitale sociale sia mantenuto per almeno tre anni.
Viene estesa, in caso di morte del comodatario, al coniuge di quest’ultimo in presenza di figli minori, la riduzione del 50% della base imponibile dell’Imu e della Tasi prevista per gli immobili concessi in comodato d’uso a parenti in linea retta entro il primo grado che li utilizzano come abitazione principale.
I Comuni, nel corso del corrente anno d'imposta, possono mantenere, con espressa deliberazione del Consiglio comunale, la stessa maggiorazione Tasi già confermata per gli anni 2016, 2017 e 2018.
Viene stabilita, a favore di contribuenti che versano in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica (Isee non superiore a 20 mila euro), l'estinzione dei debiti tributari, diversi da quelli oggetto dello stralcio fino a 1.000 euro previsto dal Dl 119/2018, affidati all’agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 e derivanti dall’omesso versamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni annuali e dalle attività di controllo automatico delle dichiarazioni stesse, nonché dall’omesso versamento dei contributi.
Mercoledì, 09 Gennaio 2019 16:11

Acconto imposta: cedolare secca

Dal 2021 l’acconto dovuto per la cedolare secca, attualmente fissato al 95%, viene innalzato al 100%.
Venerdì, 14 Dicembre 2018 12:37

Il Decreto Fiscale è Legge

Pubblicato il decreto fiscale, tra le novità si conferma la fattura elettronica. Tra gli esoneri vengono comprese le associazioni sportive dilettantistiche in regime forfettario legge 398/1991 che nel periodo d’imposta precedente hanno conseguito proventi fino a 65mila euro. I soggetti che inviano i dati al Sistema tessera sanitaria (medici, farmacisti, veterinari eccetera) sono esonerati, con riferimento alle informazioni già trasmesse, dall’obbligo di emettere fattura elettronica.
Venerdì, 14 Dicembre 2018 11:59

Credito d’imposta per le librerie: attuazione

Con provvedimento AE del 12 dicembre 2018, sono state definite le regole di fruizione del credito d'imposta librerie. Il bonus è concesso in favore dei venditori al dettaglio di libri, nuovi e usati, in esercizi specializzati, parametrato agli importi pagati a titolo di Imu, Tasi e Tari (Dm 23 aprile 2018 -  Tax credit librerie).
La legge di Bilancio 2019 risolve una questione legata alla deducibilità dal reddito d'impresa dell'Imu: viene aumentata al 40% la percentuale deducibile.
Consegnare una copia cartacea della fattura elettronica è un'operazione di "cortesia", ed ha validità fiscale. Alcune regole operative sono state chiarite. Tra queste: la e-fattura può essere cointestata, nel caso venga emessa nei confronti di più soggetti privati, i ristoratori sono tenuti ad emetterla, se richiesta dai clienti, al completamento del servizio reso.
Il Decreto Genova ha previsto il riconoscimento del trattamento straordinario di integrazione salariale per crisi aziendale (fino a un massimo di 12 mesi) alle imprese "cessate", dove non si sono ancora concluse le procedure di licenziamento, e a quelle che la stanno cessando, ricorrendo i presupposti previsti. Il Ministero del Lavoro (circolare n. 19 dell’11 dicembre 2018) ha dato le prime indicazioni operative riguardanti il pagamento delle quote di Tfr e del ticket di licenziamento.  Le Società in procedura fallimentare…
Pagina 10 di 46